Questo browser non è aggiornato. Si prega di passare a un altro browser per essere in grado di utilizzare il nostro sito web nella sua interezza.

Carrelli automatizzati T-MATIC

Un carrello automatico resistente

Movimentazioni del carico automatizzate su lunghe distanze

Il transpallet automatico Linde T-MATIC è progettato per il trasporto su lunghe distanze o per lo stoccaggio a blocchi necessario per la preparazione delle spedizioni. Il modello è progettato per movimentare carichi fino a 3.000 kg e può essere impiegato singolarmente o integrato in una flotta automatica. In ogni momento, è possibile azionare il transpallet anche manualmente. Il sistema di geo-navigazione del carrello elevatore non richiede l'installazione di supporti esterni, come guide supplementari nel pavimento o riflettori laser. Al contrario, grazie ai sensori ottici reagisce in modo affidabile alla presenza di eventuali ostacoli e oggetti in movimento nell'area di impiego. Grazie all'innovativa tecnologia di sicurezza e di navigazione, il T-MATIC è adatto anche per le applicazioni in cui uomo e macchina collaborano in modo flessibile in uno spazio ristretto. Come carrello elevatore autonomo, il Linde T-MATIC provoca meno danni ai carichi e alle infrastrutture.

Proprietà

Sicurezza

Il sistema di sensori ottico, sviluppato da Balyo, adatta la velocità del transpallet Linde in tempo reale. In questo modo, la flotta mantiene la propria produttività ed efficienza anche in movimento, garantendo allo stesso tempo un'elevata sicurezza sul lavoro. Persone, mezzi e ostacoli vengono rilevati dai sistemi di sicurezza basati su componenti ottici a laser e sulla scansione tramite telecamera, al fine di evitare collisioni. Pulsanti di arresto di emergenza, segnali di allarme acustico e fari lampeggianti completano la dotazione di sicurezza dei carrelli della serie T-MATIC.

  • Sistema di sicurezza preventivo
  • Prevenzione delle collisioni affidabile
  • Sistemi di avvertimento con segnali ottici e acustici

Movimentazione

Il transpallet T-MATIC è progettato per operare con persone nelle immediate vicinanze. Inoltre, il T-MATIC può passare dal funzionamento automatico al funzionamento manuale semplicemente afferrando il timone. Sia come mezzo singolo che come elemento di una flotta, il T-MATIC può essere rapidamente adattato alle diverse condizioni operative in loco. La comunicazione con i sistemi automatizzati, come ad esempio portoni o trasportatori a rulli, o anche con il sistema di pianificazione delle risorse e di gestione merci, avviene tramite il software Supervisor. In questo caso, T-MATIC assicura sempre la velocità di guida ottimale per la massima efficienza produttiva.

  • Funzionamento semplice
  • Sistema di comando idoneo all'impiego in flotta
  • Comunicazione con sistemi automatizzati
  • Velocità di marcia ottimizzata

Service

I componenti elettronici e meccanici del transpallet T-MATIC sono facilmente accessibili, garantendo tempi di fermo brevi per la manutenzione e una disponibilità con intervalli di manutenzione prolungati. Anche la tecnologia a corrente trifase esente da manutenzione per le unità di trazione contribuisce all'elevata disponibilità del carrello elevatore, così come lo speciale sistema di collegamento in rete dell'elettronica di comando, che permette di leggere e analizzare i dati del T-MATIC su un computer portatile per i servizi di manutenzione. Inoltre, è possibile predisporre un sistema di diagnostica remoto.

  • Strumento di diagnostica digitale
  • Ispezione con controllo remoto
  • Manutenzione preventiva
  • Tecnologia di corrente trifase esente da manutenzione

Dati tecnici

Model Portata/Carico Sollevamento Voltaggio della batteria / capacità nominale (5h) Raggio di volta Velocità, con / senza carico
T-MATIC 3,0 (t) 120 (mm) 24 / 345/375 (V)/(Ah) o. kWh 2735 (mm) 6/6 (max. 7,2/1,1) km/h

Equipaggiamento optional

Laser "a tenda" 2D

Il T-MATIC può essere dotato di un laser "a tenda" bidimensionale, che supporta la scansione di sicurezza dell'ambiente circostante.

Lettore di codici a barre

Al carrello elevatore può essere collegato un lettore di codici a barre, tramite cui è possibile leggere i dati direttamente dal carico in un sistema di gestione merci.

Linde BlueSpot™ con luce LED blu

Linde BlueSpot™

Il dispositivo Linde BlueSpot™ aumenta la sicurezza durante le operazioni, perché il fascio di luce blu a LED rende visibili i carrelli elevatori, senza emettere rumore.

Batteria al gel

Il transpallet T-MATIC può essere dotato anche di una batteria al gel. A tale scopo, il carrello elevatore può essere regolato in base a impostazioni predefinite appropriate.

Prolunga per cavo batteria

Per il transpallet è disponibile una prolunga di tre metri che facilita la ricarica della batteria.

Segnalatore acustico supplementare

Il T-MATIC può essere dotato di un segnalatore acustico supplementare. In questo modo, lo stoccatore può emettere un segnale più forte in ambienti particolarmente rumorosi.

Richiedi preventivo