Questo browser non è aggiornato. Si prega di passare a un altro browser per essere in grado di utilizzare il nostro sito web nella sua interezza.

Carrelli automatizzati L-MATIC AC

Stoccatore efficiente

Operazioni di stoccaggio e trasporto controbilanciate

Lo stoccatore automatico Linde L-MATIC AC con forche a sbalzo facilita il trasporto di unità di carico con tasche di inforcamento chiuse, come ad esempio europallet prelevati dal lato lungo o cassoni in metallo. Lo stoccatore controbilanciato, che può essere azionato in qualsiasi momento anche manualmente, può trasportare carichi fino a 1.200 kg con un'altezza di sollevamento pari a 1,90 metri. Può essere impiegato singolarmente o integrato all'interno di una flotta automatica. L'intelligente sistema di geo-navigazione non richiede l'installazione di guide supplementari nel pavimento o riflettori laser. L-MATIC AC può quindi essere utilizzato in modo flessibile in ambienti applicativi differenti o mutevoli. L'equipaggiamento di sicurezza completo è in grado di rilevare, in modo affidabile, persone e ostacoli presenti nelle vicinanze.

Proprietà

Sicurezza

Grazie all'equipaggiamento di sicurezza comprensivo di telecamere e laser, il Linde L-MATIC AC monitora l'ambiente di lavoro e reagisce in modo affidabile se rileva la presenza di persone o ostacoli. Se viene rilevato un ostacolo, il carrello elevatore riduce la velocità e si ferma solamente se l'ostacolo rimane nell’area di rilevamento. Questa funzione garantisce il massimo della sicurezza e un'elevata produttività. Il carrello L-MATIC AC può essere fermato in qualsiasi momento tramite gli interruttori di arresto di emergenza posizionati in più punti. Segnali acustici di avviso e luci lampeggianti completano la dotazione di sicurezza del carrello elevatore robotizzato. Per spostare il mezzo fuori da un'area pericolosa in caso di emergenza, è possibile passare al funzionamento manuale tramite timone in qualsiasi momento.

  • Sistema di sicurezza preventivo
  • Prevenzione delle collisioni affidabile
  • Sistemi di avvertimento con segnali visivi e acustici

Movimentazione

Gli stoccatori automatici interagiscono con altri impianti automatici, ad esempio porte di capannoni o nastri trasportatori, e possono essere utilizzati singolarmente o come parte di una flotta per l'automazione di processi di lavoro ripetitivi. Il software Supervisor controlla, in questo caso, il tragitto e l'assegnazione degli ordini. Gli ordini di trasporto possono essere inviati direttamente tramite il sistema di pianificazione delle risorse e di gestione merci. L'innovativo sistema di geo-navigazione permette di implementare gli stoccatori MATIC in breve tempo e in un ambiente di lavoro completamente nuovo o che ha subito dei cambiamenti . Grazie alla tecnologia di sicurezza avanzata, lo stoccatore controbolanciato L-MATIC AC reagisce in modo preventivo agli ostacoli e riprende autonomamente il processo di lavoro non appena le persone o gli altri mezzi rilevati non sono più presenti nella zona monitorata. Nelle procedure di lavoro miste, il carrello elevatore opera a supporto dell'operatore senza restrizioni di sicurezza.

  • Interfacce ai sistemi di Warehouse Management e di pianificazione delle risorse
  • Comando intelligente per gli ordini e i tragitti
  • Comando preciso e monitoraggio degli spostamenti dei pallet
  • Impiego sicuro in presenza di operatori e carrelli elevatori non automatici
  • Adattabile in modo flessibile a cambiamenti e modifiche
  • Passaggio al funzionamento manuale possibile in qualsiasi momento

Service

Grazie all’interfacciamento CAN-Bus dei comandi elettronici del carrello elevatore, i dati del carrello L-MATIC AC possono essere letti sul terminale di manutenzione del tecnico. Lo stoccatore può essere ad ogni modo monitorato tramite un sistema di diagnostica remoto. Il carrello elevatore offre un'elevata disponibilità, dal momento che tutti i componenti elettronici e meccanici sono facilmente accessibili e le unità di trazione vengono azionate con tecnologia di corrente trifase esente da manutenzione. La disponibilità del carrello L-MATIC AC è pertanto garantita a lungo.

  • Strumento di diagnostica digitale
  • Ispezione con controllo remoto
  • Manutenzione preventiva
  • Tecnologia di corrente trifase esente da manutenzione

Dati tecnici

Model Portata/Carico Sollevamento Voltaggio della batteria / capacità nominale (5h) Velocità, con / senza carico
L-MATIC AC 1.2 1,2 (t) 1924 (mm) 24 / 345/375 (V)/(Ah) o. kWh 6/6 (max. 7,2/2,9) km/h
L-MATIC AC 1.6 1,6 (t) 1844 (mm) 24 / 460/500 (V)/(Ah) o. kWh 6/6 (max. 7,2/2,9) km/h

Equipaggiamento optional

Lettore di codici a barre

Al carrello elevatore può essere collegato un lettore di codici a barre, tramite cui è possibile leggere i dati direttamente dal carico ed eseguirne l’identificazione univoca.

Linde BlueSpot™ con luce LED blu

Linde BlueSpot™

Il dispositivo Linde BlueSpot™ aumenta la sicurezza durante le operazioni, perché il fascio di luce blu a LED rende visibili i carrelli elevatori, senza emettere rumore.

Lunghezza forche

Il carrello L-MATIC AC può essere dotato di due tipi di forche. Oltre alle forche di serie con lunghezza di 1.000 mm, sono disponibili anche forche da 1.100 mm.

Laser "a tenda" 2D

L-MATIC AC può essere dotato inoltre di un laser "a tenda" bidimensionale che supporta la scansione di sicurezza dell'ambiente circostante.

Prolunga per la ricarica

Per gli stoccatori è disponibile una prolunga di tre metri che facilita la ricarica della batteria.

Segnalatore acustico supplementare

L-MATIC AC può essere dotato di un segnalatore acustico supplementare. In questo modo, lo stoccatore può emettere un segnale più forte in ambienti particolarmente rumorosi.

Richiedi preventivo